Rientri

Il rientro del lavoratore
Che palle! È lunedì e mi tocca lavorare!-

Il rientro del precario
-Evviva! Che bello! È lunedì e ho ancora un posto di lavoro!!-

12 commenti su “Rientri”

  1. Volevo dire che il disoccupato (io lo sono per il 60% dell’anno) non distingue il lunedì da un qualsiasi altro giorno…è sempre disperato!
    Il precario gode di ciò che per il “tempo indeterminato” è un disagio.
    Devo procedere con ulteriori chiarimenti?

  2. cara dania una donna single indipendente laureata disinibita ed emancipata alla fine un lavoro lo trova no? lo trovavano donne molto meno emancipate di te…

  3. p.s. il problema non è non trovare lavoro (UN lavoro), il problema è trovarne uno che, più o meno, valorizzi le mie doti. Le donne meno emancipate di me si accontentano.

  4. mah…se il lavoro che intendevo io non valorizza le tue doti sei proprio sfortunata, se non hai capito non sei così emancipata :)

  5. beh mi fa piacere che tu sia una collega di mia sorella…sicuramente ti aiuta non essere l’unica ehehehe

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>