FIRMA IN CALCE

Avendo rispettato il programma e mantenuto le promesse, il Premier si dice pronto a firmare un nuovo contratto con gli italiani.
La location per il solenne autografo, abbandonato l’affollato salotto di Vespa, sarà la tanto amata trasmissione Rai "La prova del cuoco".
Dopo aver elencato i punti del programma che intende realizzare nel prossimo quinquennio, Berlusconi cucinerà per il pubblico la sua ricetta preferita: "OssoBUCO della sinistra":
Apicella animerà l’evento con una versione neomelodica per voce e chitarra delle "Tagliatelle di nonna Pina".

Per chi volesse tirarsi su il morale, nuova fotocollaborazione di Dania con Appuntidisesso.

22 commenti su “FIRMA IN CALCE”

  1. Complimenti per la foto!

    In quanto al contratto: secondo me per trovare la coreografia giusta e stare tra gli stronzi giusti era preferibile Buona Domenica. La controparte la firma Malgioglio??

  2. Che donna interessante…

    Sono “l’anonimo delle tette” ricordi ?

    Pero’ io opterei per i francobolli, le cose statiche non mi piacciono più di tanto… vuoi mettere un bel francobollo con te che scodinzoli sul letto ??

    Mi togli una curiosità ? sono autoscatti ??

    Anonimo dalla provincia di PD

  3. Mia cara Daniuccia, non c’è niente da fare: il tuo culo spopola. Anche stavolta garnde successo di pubblico… dovrò mica cominciare a pagarti i diritti d’autore?

    AppuntidiSesso - Un blog di DirkGently

  4. Cara Dania,

    se non sbaglio lavoravi alla univ. Udine. Che ne pensi del “magnifico” rettore che va a fare il coglione da Fazio (che tempo che fa)?

    Piove – rettore LADRO (e per fortuna che non pago il canone)

  5. Anonimo:; ho lavorato all’uni di Ve e di Pd, mai a Udine :(

    Dirk sarebbe ora ;)!

    anonimoProvinciaPd: Macchè autoscatti. C’ho i miei fotografi!

    pbeneforti: la foto è quella un po’ più sopra…

    Hollywood78: potrebbe firmare il contratto mentre fa il tronista a “Uomini e Donne”…peggio di così…

  6. IMPROVVISI CALI DI LIBIDO (post sbagliato, spiacente)

    Bella serata, ristorante luminoso, lei carina e frizzante.

    Andiamo a casa, chiudo la porta e ci baciamo subito, soft. Un sorriso.

    Accomodati, le dico, e accendo un incenso, servo un mirto.

    Metto su un cd, le dico, …ti va Piazzolla… o tutt’altro genere?

    Sììì, dice, va bene… (ancheggiando, mimando un passo).. ok, un po’ di salsa!

    mmm…

    Falconemaltese

  7. Uè! La Cirielli è legge! Notizia di poco fa….

    Quindi il contratto cogli/degli/sugli italiani è caduto in prescrizione??

    E dire che stasera ero già in a bad mood anche senza questo…

  8. chissà perchè nel titolo avevo letto: “firma in calice”. (cioè lo so il perchè, ma tralasciamo)

    per cui ho riletto il post due o tre volte senza capirne il senso, e allora ho letto anche l’altro post su ADS, ma il senso di ‘sto calice continuava a sfuggirmi. alla fine mi sono rovinato la lettura del post e la visione della foto.

    rimane che “firma in calice”, mi piace come frase.

  9. Forse se ammettessi che l’alcolismo è un problema, potresti riuscire a superare questi momenti!

    Ripeti: “Ciao, mi chiamo Dud e sono un alcolista…”

I commenti sono chiusi.