senza parole

Avendo esaurito ogni briciolo di umorismo satirico, ogni flebile speranza e ogni critica costruttiva nei confronti del governo Prodi, dopo la sconfitta al Senato della mozione del ministro D’Alema per il rifinanziamento della missione militare in Afghanistan e la conseguente crisi della maggioranza, Dania mette a disposizione il suo blog per uno sfogo ragionato, adulto e collettivo:

Governo Prodi buuuuuuuuuuuuuuuu!

I commenti del seguente post sono a disposizione di chiunque voglia sottolineare un aspetto buuuuuuuu dell’attuale esecutivo (es. Mastella ministro della giustizia buuuuuuu! Ampliamento della base americana di Vicenza buuuuuu!).
Libero sfogo al vostro disappunto, prima che si trasformi in disperazione…

128 commenti su “senza parole”

  1. #77 22 Febbraio 2007 – 15:12

    Attenti che tra un po’, per voto di coscienza, ci toglieranno le “u”.

    vero.

    anche perchè a leggere qualche post. più che abbondare con le “U” mi verrebbe da abbondare con le “E”. Tipo:

    “Italiani beeeeeeeeeeeeeeeee….”.

    seconda puntata.

    siamo già al rimpasto? Il Corriere mi dà “Approvato il documento del premier; Il Presidente del Consiglio Romano Prodi ha posto 12 condizioni per proseguire l’attività di Governo. Tutte accettate”

    eccheccacchio. Non le ho neanche lette e le hanno già accettate? CrisiConsultazioniCondizioniApprovate. Di già? E io che oggi mi rimiravo il sorrisone di Berlusconi stirato a nuovo per l’occasione (effettivamente per un bel po’ non si era visto) pensando che, almeno lui, se la poteva passare bene… e siamo già al ProdiBis? Già tutti d’accordo senza neanche un giretto di consultazioni, un mandatino esplorativo, una salita al Colle… vacca boja, sono esterrefatto. Al Berlusca gli verrà un coccolone, dirà che glie l’hanno fatto apposta.

    Per inciso, oggi mi sono sentito democristiano come mai in tutta la mia vita, alla larga dai duri e puri, alla larga da quelli che devono votare secondo coscienza e secondo convincimento, alla larga, questi qua si vogliono sentire sul piedistallo, paladini del giusto contro tutti gli altri irrimediabilmente brutti, sporchi e cattivi. E allora sono più cattivo io, meglio gli inciuci alla CraxiForlaniAndreotti, meglio chi si sputtana e ci perde la faccia ma QUALCOSA lo fa, di chi per rimirarsi il pisello non fa niente che non sia quello che vuole. Bambini viziati in Parlamento, contano come il due di picche e devono imporre regole alla coalizione, puah, mi fanno davvero schifo. Ed è tutta colpa di quel cretino di un leghista che ha fatto la legge elettorale, sempre per riguardarsi ben bene il suo bel pisellino nordista.

    Calci nel c**o.

    (Evaaai…)

  2. #85 ammazza, mica me la ricordavo così attraente la Nostra Dott.ssa padrona di casa… eh però mi vengono solo pensieri non da gentiluomo per cui stavolta la taglio corta.

    (Evaaai…)

  3. Trovata la cura, dopo l’incidente al Senato: 12 punti di sutura.

    Il primo: diamo peperoncino alla democrazia con la Dottoressa Dania al Ministero del Lavoro.

  4. Buuuuuuu a chi dice che l’ho a fatto per una questione morale rischiando di ridare il potere a Berlusconi che sicuramente farà una politica molto piu’ Pro Usa

    Adie

  5. Pecoraro Scanio, Diliberto, Giordano

    buuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu

    prima fanno i bulletti dicendo no a tutto e poi calano le braghe davanti ai dodici punti di Prodi..

    Il fascino della poltrona sotto il culo è irresistibile…

    kaos

  6. vaticano che accende e spegne ampiacimento i vari andreotti, pallaro, mastella mastelliani,pininfarina,cossiga per far vedere che in italia decidono loro o il governo cade buuuuuu!!

    hannibal

  7. Eh beh…mica Follini si sposta a sinistra con i dico..

    I rifondaroli si sono tirati una bella martellata sui coglioni accettando un Prodi bis molto più centrista.

    Ma se si andasse a vtare oggi i partiti dell’estrema sinistra raccoglierebbero giusto i voti dei parenti, quindi si turano il naso in attesa di tempi migliori

    kaos

  8. Prodino II ……….???

    La vergogna non ha limite ……… Buuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu

  9. Un saluto alla Dottoressa dal bel culetto.

    Fatemi i complimenti per il mio neonato blog, in cui viene esplicata la metodologia giusta per cambiare le cose. Per i consigli operativi però dovete aspettate un po.

    Il problema di Prodi non è stato il voto contrario di 2 senatori (voto legittimo e condivisibile) ma il fatto di voler mostrarsi centrista e amico degli americani, quando non frega a nessuno se dici no ad una base usa a Vicenza, nessuno che sia rilevante. Deve fare come il Berlusca, accontenta i gli estremi , tanto il centro vuole sempre rimanere al governo.

  10. Casini che dice no ai Dico ma tanto che gliene frega, tanto lui è divorziato e sta con una tipa più giovane buuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu

  11. Dei 12 punti diciamo che 10 sono relativi al programma e di questi

    1 – politica estera

    3 – infrastrutture e TAV Torino – Lione

    4 – (rigassificatori)

    9 – incremento demografico

    10 – assenza di ogni menzione ai conflitti di interessi

    sono le stesse porcherie vecchio sviluppiste ammuffite che farebbe il Berlusconi Silvio

    Spariti i PACS, sparite il fanculo alle basi, lotta evasione fiscale zero, legge elettorale zero…

    Governo ammuffito centro-centrista.

    Veramente disgustoso.

    E’ solo la merda della peggiore e mediocre destra itagliota che è più ripugnante.

    Quasi quasi se lo potrebbero pure tenere.

    Legge elettorale anti porcata (anche se credo che i partitici non saranno molto propensi a lasciare possibilità di scelta ai loro datori di potere) poi a votare?

    Perché no.

    Se la merda deve essere fatta, meglio che la faccia il pregiudicato di Arcore e i suoi amici di faccende.

  12. Buuuuuu alle brillanti operazioni anti BR, costruite a tavolino per spostare l’attenzione dell’opinione pubblica sul “serio e tangibile” problema del terrorismo interno mentre loro affossano i propositi che gli hanno portato il voto dell’estrema sinistra.

    Buuuuuu alla menzogna democratica, che mi fa vivere con la costante spada di damocle di un 272 – che il governo sia di destra o di sinistra – perchè mi permetto di dire che l’italia è una merda e va demolita alla base.

    Buuu all’Italia ed agli italiani, che si sanno lamentare di tutto e tutti, ma non prendere a due mani il coraggio e AGIRE.

    KK

  13. Sapete che ho scoperto che la neobrigatista arrestata a Padova ha fatto tutto il liceo in classe con mio fratello?

    Non che lui se ne vanti…

  14. Non avrebbe di che vantarsene, non è stato arrestato lui… buuuu al fratello di Dania che si è rifiutato di diventare brigatista sebbene ne abbia avuto la possibilità a portata di mano e delle motivazioni più che ottime, tra le quali il fatto di essere italiano e di aver trascorso l’adolescenza in casa con la dottoressa istessa.

    Ah, già che ci sono, buuuu a Napolitano, padre dei Centri di Permanenza Temporanea…

    Buuuu a tutti i rafanielli.

    KK

  15. Buuuu a KK che invece di andarsene a iscriversi alla cgil e a fare il brigatista, come da suo sogno nel cassetto, si trincera dientro l’anonimato facendo la voce grossa e rendendosi ridicolo.

  16. KK è la mia firma, non mi potete decisamente definire anonimo dottoressa… ho anche linkato il mio portale nel primo commento a questo post; decisamente, non si tratta di anonimato, sfido a dimostrare il contrario.

    Ergo, Buuu a Dania, oggi poco osservatrice.

    Per quanto riguarda la voce grossa, i miei buuu sono flebili ed annoiati, dopo 16 anni di lotta non ho poi tanta voglia di gridare, sapete?

    Il mio sogno nel cassetto non è sicuramente quello di divenire un brigatista, quanto di vedere un giorno almeno una piccola percentuale della italica popolazione rendersi conto dei magheggi mediatici che costruiscono terrore ad-hoc per giustificare alcune nefandezze e coprirne alcune altre.

    Per la cronaca, data la mia ‘fede’ politica, più che nella CGIL dovrei entrare nella CNT, ma in Italia non la abbiamo.

    Quanto al rendersi ridicolo, nonostante il piglio finto allegro (che mi sembrava più attinente al post rispetto ad un reale ed indignato sfogo) non penso di aver detto nulla di particolarmente ridicolo:

    ho parlato di persecuzione politica, forse a chi non la subisce tra noi (non si tratta di me, sicuramente) può apparire ridicola.

    Ho parlato di passività del popolo italiano di fronte allo schifo che lo sommerge, la si può trovare ridicola, personalmente mi fa inc****re come una jena, ma tant’è…

    Ho esposto il fatto che il nostro/vostro attuale presidente della repubblica ̬ (insieme a Livia Turco) il co-autore della legge che Рrimaneggiata poi nella Bossi-Fini Рha dato vita ai LAGER per immigrati che ricadono sotto il nome di CPT.

    Ehy, non mi fa ridere, sarà che mi è rimasto poco senso dello humor.

    Sono una persona educata, dottoressa, per cui in casa vostra non mi permetterò mai di asserire che l’abbiate fatta fuori dal vaso, ma non abbiatene a male se faccio il risvolto ai pantaloni.

  17. Cara persona educata,

    di certo la tua affermazione su mio fratello e il tuo non velato insulto alla mia persona, nel tuo paese di lottatori senza sosta e aspiranti quasi brigatisti (possibilmente inkazzati con la K), non è da ritenersi offensivo. Stessa cosa non dicasi nel mio mondo che, nonostante da te tanto denigrato, reputi ottimo megafono per le tue idee.

    Inoltre il tono pretestuosamente polemico in un blog che non ha a che fare con la politica e che semmai ne sbeffeggia (a modo suo- se fossi un comico di talento ci camperei) l’una e l’altra parte è solo un triste tentativo di allietare una grigia serata quale può essere la tua media.

    Quindi, se ritieni che venire qui col pugno alzato ad inneggiare ad una giustizia sociale fatta dalle br – ma quelle vere- (che solo a scriverla, questa frase fa venire le convulsioni dalle risate) possa rendere più felice te e più edotto il mio pubblico, fai pure. Continua ad usare tutte le parole di forte lotta che ancora ti restano dentro e magari fai anche proseliti.

    Sei una persona educata, sebbene perseguito politcamente, non come noi che invece sguazziamo nel lusso e nei diritti, ed hai quindi il dovere di venire a fare la morale a noi che abbiamo ancora il coraggio di ridere – che poveri stronzi non eucati che siamo!- e non l’ardore epico di mettere bombe sotto le case di poveri cristi.

  18. Gent.ma Dott.ssa Dania

    Evidentemente il mio senso dello humor (il poco che mi rimane) vi é oscuro, dato che io non riesco in nessuno dei miei commenti a trovare un (nemmeno velato) insulto né alla vostra persona ne a quella di vostro fratello… altrettanto evidentemente, dottoressa, non avete avuto cura di leggere effettivamente ciò che ho scritto, poiché continuate ad asserire che io sia un aspirante brigatista per quanto abbia esplicitamente scritto che non è tra i miei sogni nel cassetto.

    Devo poi rimarcare che in nessuno dei miei commenti ho utilizzato delle K all’interno del testo, quindi il vostro inciso è quantomai fuoriluogo ed immotivato.

    Il vostro mondo ed il mio inoltre – nonostante le distanze geografiche che ci separano – temo siano proprio lo stesso, a meno che questo non sia il primo blog multidimensionale ed io non stia scrivendo da un “altroquando” rispetto a dove voi vi trovate.

    Il mio primo ed il secondo post non erano affatto polemici, ma un semplice tentativo di partecipare al gioco dei buuuu mettendo in mezzo quello che ho ritenuto fosse “buuabile” secondo il mio sentire, esattamente come ogni altro lettore di questo post.

    La ormai logora tiritera del “fatti una vita lontano dalla tastiera/va a scopare piuttosto”, rappresentata nella vostra ultima risposta ai miei commenti da “una grigia serata quale può essere la tua media” ricade nella vuota categoria della supponenza, poichè la mia vita è abbastanza movimentata e colma di gioia sia in verticale che in orizzontale… il tono polemico ed “inneggiante” è intervenuto solo dal terzo commento, ovvero quello in cui cercavo di chiarire quale fosse in effetti il senso con cui andavano letti i commenti che avevo lasciato in precedenza.

    Dimostrate poi una inspiegabile incapacità di leggere l’effettivo contenuto dei miei post rimarcando, ancora una volta, come io cerchi una giustizia sociale creata su basi violente, cosa invero inesatta poichè sono un convinto pacifista e non-violento.

    Di far proselitismo fra il vostro pubblico direi che me ne riempio le giberne, il terzo post (il primo che avesse anche solo un vago accenno di serietà) é nato ad uso e consumo vostro, per chiarire -tentativo evidentemente naufragato – che avevate male intepretato i precedenti.

    Poichè siete precaria, immagino non sguazziate per nulla nel lusso, per esperienza personale so poi che il diritto è una patetica illusione, ma pur conscio di questo non ero qui per fare la morale a nessuno ma, ripeto ancora una volta, per partecipare al “gioco”.

    Evidentemente non son gradito, quindi torno nel mio stato di lurker occasionale di questo blog, acciocché non debba crucciarvi nuovamente con la mia “morale rivoluzionaria”… se mai sentiste il “bisogno” di qualche altro scambio di parole, serie o facete che siano, mi avete sul vostro msn sotto la voce “BriganTista Rozzo”… volendo potete anche contattarmi solo per dirmi che mi state cacciando a calci nel sedere dalla lista di quell’account, tanto per ricambiare la cortesia che vi ho sempre dimostrato nell’evitare di disturbarvi con futili scuse, tanto per parlare con una “bella figliola”.

    KK

  19. Caro il mio educato lurker polemico, se tale tua affermazione

    #122 … Non avrebbe di che vantarsene, non è stato arrestato lui… buuuu al fratello di Dania che si è rifiutato di diventare brigatista sebbene ne abbia avuto la possibilità a portata di mano e delle motivazioni più che ottime, tra le quali il fatto di essere italiano e di aver trascorso l’adolescenza in casa con la dottoressa istessa

    risultasse facente parte del tuo

    senso dello humor (il poco che mi rimane) […] oscuro

    dato che non riesci

    in nessuno dei […] commenti a trovare un (nemmeno velato) insulto né alla vostra persona ne a quella di vostro fratello…

    vuol dire che io non sono in grado di interpretare i tuoi testi criptici e tu non sei in grado di scrivere.

I commenti sono chiusi.