Crescere

Da bambina volevo fare la regina, poi la scrittrice, poi l’archeologa, poi la scienziata, poi la musicista, poi l’attrice.

Da grande non ci ho voglia di fare un cazzo.

27 commenti su “Crescere”

  1. io volevo fare il calciatore… e anch’io, a volte, “non ci ho voglia di fare un cazzo” ma, per fortuna, trovo sempre qualcosa da fare… stay hungry, stay foolish amica mia 😉

  2. io volevo fare l’archeologo, poi lo scrittore, ora sono insegnate/traduttore part time, ergo non facio un cazzo nemmeno io. ma è una sintesi perfetta.. ☺

  3. Non hai voglia di far nulla perchè sei più legata al passato che al futuro. Che noia, no?

  4. Io volevo fare la giornalista di Formula 1. Adesso faccio la laureata sovradimensionata rispetto al profilo professionale di contratto, un po’come le archeologhe con cui collaboro.

  5. Allora cosa ti riempie la vita? Come tutti hai pur diritto di essere felice e appagata. Ma dovrai pur trovare il mezzo per arrivarci. Se non hai voglia di fare, come arrivi a quello che vuoi?

  6. Credo che chi vive di emozioni, sensazioni e percepisce molto anche dalle piccole cose quotidiane, puo’ permettersi di dire di non aver voglia di fare un caxxo. Non lo dice per pigrizia, almeno io lo dico per stanchezza…stanca del senso del dovere piuttosto quello del piacere o del volere…ma quando si arriva al punto limite si è stanchi un po’ di tutto!?!E a me da qui parte la “non voglia di fare” anche se poi faccio tante cose nel frattempo!!!

  7. Inutile arrampicarsi sugli specchi, tipo “se anche uno non fa niente sempre qualcosa fa”. Questo è proprio guardare il dito di uno che ti indica il cielo. Se uno arriva a dire “non ho voglia di fare un cazzo” il problema non è che cosa fa. Il problema è che gli manca la voglia di fare qualsiasi cosa. E il desiderio è fondamentale per vivere. Se vogliamo sopravivvere e basta, invece, allora sì, è sufficiente raccontarci che se anche non abbiamo voglia di fare niente sempre qualcosa facciamo.

  8. per poter fare la rivoluizione bisogna non fare un cazzo per un bel po’. in italia anche troppo.

  9. @diversi utenti repressi e pesudo untori (con molteplici nomi e uno stesso io) miracolosamente apparsi sul blog di dania da alcuni giorni si potrebbe incominciare a levarsi dai marroni quando si e’ capito che non e’ disfando gli altri pubblicamente che si puo’ vendicarsi di una qualsiasi carenza personale affettiva o chisifalifattisui subiti che dir si voglia.
    e che cavoli.
    pubblici livori e noiosi finto-consigli depressori.ma siate uomini.

  10. Gioco pericoloso quando si hanno 8 anni… Si rischia come me di rimanerci ancorati per la vita (alla tua terza opzione). :)

  11. allora quando mi lasci il tuo numero di telefono? sono un ottimo massaggiatore , lo faccio di professione, ti faccio sciogliere come la neve al sole

I commenti sono chiusi.